Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Assago, MI: Nazionali a Squadre - Cat. IV


Fotogallery


Iscrizioni ed informazioni: marco.vercesi@squash.it - Tel. 392.0364619

Report

Cadrezzate-1 vince i Campionati a squadre di IV Categoria - E' nata una stella! Quando gli organizzatori di A.S.S.I. arrivano presso il Mediolanum Forum, una moltitudine di persone vi staziona con lo sguardo rivolto all’insu. Strani fenomeni cosmici sembrano proporsi in lontananza, luci, bagliori e scie luminose si notano nel cielo e sembrano dirigersi verso terra. Uno spettatore armato di binocolo conferma questa ipotesi... "sembra che si dirigano qui!!!". Poi un altro replica.. "si sono urtati, si sono urtati... quello più grosso continua la sua corsa verso di noi!!!" ..."Eccone altri!", "Guarda come splende quella.." replica un ragazzo. Ma no è solo un’illusione ottica si sente dire nel gruppo di persone.. e allora piano piano tutti si allontanano e con l’arrivo dei giocatori l’attenzione si sposta nei pressi dei campi da squash, dove a breve cominceranno gli incontri. Al Mediolanum Forum di Milano oggi sono di scena i Campionati a squadre di IV Categoria, che vedono ai nastri di partenza 13 squadre in rappresentanza di vari club così denominate. Squash e non solo Brescia-1, Squash e non solo Brescia-2, Cadrezzate-1, Cadrezzate-2, Sportsman Milano-1, Sportsman Milano-2, Alessandria, Lugano, Selmart Monza, M+ Torino, Sporting Milano3, Ossola Squash e Biella Squash. I Campionati prevedono la formula ormai consolidata delle partite vinte con la somma totale dei punti della squadra. Ripetere che questo regolamento genera risultati interessanti e in alcuni casi clamorosi sembra superfluo, ma come vedremo nel susseguo del report la strada seguita da adito a partecipazione di massa dei giocatori nei vari incontri e il risultato è praticamente in bilico, tranne casi rari, fino all’ultima partita se non all’ultimo game o punto. Tre le squadre teste di serie, quindi dieci disputeranno le qualifiche e le vincenti formeranno con le sopra menzionate il tabellone principale. Vediamo quindi l’evolversi dei Campionati. Ossola, capitanata da Lizzio si sbarazza a valanga di Selmart Monza; SportingMilano3 con un game vinto da Nugnes per 11-2 prende il largo ai danni di M+ Torino e passa il turno; Non solo Squash Brescia-1 facilmente contro lo Sportsman Milano-2; Lugano con un indiavolato Bignotti stende inesorabilmente Cadrezzate-2 di Franco e infine lo Sportsman Milano-1 capeggiato da Nasar controllando ogni game batte Biella di Lino Cerra. Quarti: nel primo incontro troviamo Cadrezzate-1 e Ossola che nel corso dei vari game conquista un vantaggio di ben 16 punti ma nella terza partita uno scatenato Cazzola annienta nei primi due game il suo avversario Giana con un 11-3 11-3 che porta l’incontro in perfetta parità. Nel conclusivo game reazione di Giana e incredibile ma vero siamo arrivati a 10-10 con il punto decisivo (secco) che deciderà l’incontro a favore di Cadrezzate che manda fuori rotta proprio sul finale i rivali. Nel secondo incontro si fronteggiano Squash e non solo-1 di Maccabelli e Alessandria Squash di Rettore, due giocatori che tra una settimana si contenderanno, con Nasar, la leadership nel Trofeo Madison. I vari game vedono un lento ma continuo vantaggio dei primi fino a quando Rettore riesce a recuperare un po’ di punti e quasi pareggia le sorti, ma poi nell’ultimo decisivo game Maccabelli contiene il rivale e riesce a far vincere la sua squadra di quattro punti. Tra lo Sporting Milano3 e Squash e non solo-2 la partita è equilibrata e praticamente viene “rotta” dal parziale di 11-5 che Romagnolo riesce ad infliggere a Goffi facendo approdare la sua squadra in semifinale e cominciando a proporsi come sorpresa dei Campionati. Nell’ultimo incontro troviamo di fronte le squadre dello Sportsman Milano-1 e Lugano; nel susseguirsi dei game Milano aumenta il proprio vantaggio portandosi addirittura a +16 e affrontando quindi l’ultima partita tra Nasar e Bignotti in tutta serenità. Incredibile ma vero ma Nasar molto nervoso e “pressato” dalla grinta di Bignotti perde completamente la testa e clamorosamente cede tutto il vantaggio acquisito dai suoi compagni di squadra. Si giunge al terzo game fino all’incredibile risultato di 10-10 e ora chi conquisterà il punto decisivo sarà eletto a salvatore della patria; batti e ribatti e Nasar riesce nell’impresa e abbracciato dai suo compagni d’avventura porta la squadra in semifinale. Semifinali: nella prima si scontrano la compagine dello Sporting Milano3, intenzionata a continuare la sua avventura e Lo Sportsman Milano-1, che da favorita punta alla finale. I game si susseguono all’insegna dell’incertezza e il risultato è sempre in bilico, poi come nella partita precedente Nasar entra in campo contratto, ancora una volta sente la tensione e non riesce a giocare al meglio delle sue possibilità. Incitati dai compagni sia Nasar che Romagnolo cercano di dare il meglio di se stessi e ancora una volta si arriva sul 9-9 al termine del terzo game tra i due. Questa volta la fortuna “gira” dalla parte dello Sporting Milano3 che vince 11-10 il game e ai punti 83-82 approdando meritatamente in finale e quindi confermandosi decisamente come grande sorpresa. Nella seconda semifinale s’incontrano Cadrezzate-1 e Squash non solo-2 Brescia; grandissima partenza di Trotta che come Orionis accecando di luce violenta il suo avversario Guardo gli rifila un perentorio doppio 11-5 che spiana decisamente la strada alla vittoria finale, che giungerà in controllo durante lo svolgimento delle altre partite, nonostante i propositi di recupero di Maccabelli.

La squadra campione di Cadrezzate, composta da Filippo Cazzola, Massimo Banzato e Fedele Trotta
Finale 1°: si affrontano Cadrezzate-1 e Sporting Milano3 che danno vita ad un incontro equilibrato ma sempre in leggerissimo favore dei primi (che come le stelle vampiro che ringiovaniscono di energie) lentamente e inesorabilmente accumulano un discreto vantaggio fino ad arrivare alla vittoria per 7 punti , ponendo fine ai sogni di gloria dei propri avversari. Durante la premiazione l’euforia e la gioia de Carezzate-1 è tale che una volta tutti insieme per la rituale foto, cominciano a sprigionare un’energia talmente intensa e accecante da irrorare tutt’intorno ogni cosa. Poi in un assordante boato i tre giocatori si fondono l’uno con l’altro e proiettandosi nel cielo lo illuminano come in uno dei migliori spettacoli pirotecnici lasciando estasiati tutti i presenti. Ora nella volta celeste di A.S.S.I. si potrà ammirare una nuova lucente stella, la stella di Cadrezzate-1! Finale 3°: Sportsman Milano-1 contro Squash e non solo Brescia; prima partita equilibrata, seconda che invece vede Guidotti dello Sportsman-1 rifilare al suo avversario Quadrio un “secco” 11-1 poi contraccambiato da un 3-11 ma alla fine della seconda partita vantaggio di Milano che nella terza conclusiva con Nasar controlla la rimonta di Maccabelli (eterni rivali) e si aggiudica la terza posizione del podio. Finale 5°:Ossola e Lugano si affrontano dando vita ad un bel incontro che si trascina praticamente quasi in parità fino alla terza partita che vede protagonisti Locati per Lugano e Giana per gli “ossolani”. Il primo riesce nel secondo game ad imporsi per 11-4 e consentendo alla sua squadra di prendere un discreto vantaggio che porterà fino alla fine conquistando una meritata quinta posizione. Finale 9°: M+ Torino contro Sportsman Milano-2; incredibile gara che esalta alla fine il regolamento, infatti i vari game portano alla partita decisiva tra Crepaldi di Torino e Valerani Alessandro di Milano con un punteggio risicatissimo e i tre parziali tra i due sono di 10-11, 9-11 11-10 con un computo complessivo di 86 a 86. Parità assoluta!!! Allora come da regolamento, dopo aver contato e ricontato il punteggio vince M+ Torino per maggior numero di game vinti ovvero 5-4 Grandissimo squash!!! Alla fine della giornata, tutti contenti, i soliti premi abbondanti per tutti, con molti degli odierni protagonisti che si ritroveranno domenica 2 maggio per affrontarsi nell’ultima tappa del Trofeo Madison, che sicuramente riserverà altre stupende e mirabili sorprese.
Un arrivederci a tutti
Maurizio Valerani

Classifica finale

  1. CADREZZATE-1
  2. SPORTING MILANO3
  3. SPORTSMAN MILANO-1
  4. SQUASH E NON SOLO BRESCIA-1
  5. LUGANO SQUASH
  6. OSSOLA SQUASH
  7. PIANETA ALESSANDRIA
  8. SQUASH E NON SOLO-2
  9. M+ MULTISPORT TORINO
  10. SPORTSMAN MILANO-2
  11. BIELLA SQUASH
  12. SELMART MONZA
  13. CADREZZATE-2

Bonus di partecipazione - 60 punti (10 media)

1. Banzato Massimo (Club: Nuovo Fitness Center)
1. Cazzola Filippo (Club: Nuovo Fitness Center)
1. Trotta Fedele (Club: Nuovo Fitness Center)
2. Romagnolo Alberto (Club: Sporting Milano 3)
2. Nugnes Vasco (Club: Progetto Sport Milano)
2. Ravasio Elvio (Club: Sporting Milano 3)
3. Lai Maurizio (Club: Sportsman Club)
3. Guidotti Gianluca (Club: Varese Squash)
3. Nasar Hesham (Club: TBA)
4. Quadrio Mauro (Club: Squash Bag)
4. Maccabelli Alessandro (Club: Squash Bag)
4. Guardo Nicola (Club: Squash Bag)
5. Bignotti Vittorio (Club: Millennium Sport & Fitness)
5. Locati Davide (Club: Squash Club Lugano)
5. Cantaluppi Mauro (Club: Squash Club Lugano)
6. Giana Gianluca (Club: Ossola Squash)
6. Passos Marcelo (Club: Ossola Squash)
6. Lizzio Eros (Club: Ossola Squash)
7. Rettore Alessandro (Club: Varese Squash)
7. Bazzea Danio (Club: Magenta Squash)
7. Oddone Riccardo (Club: Pianeta Sport)
7. Guasco Fabio (Club: Nuovo Squash Cengio)
8. Goffi Andrea (Club: Millennium Sport & Fitness)
8. Mantovani Alessandro (Club: Squash Bag)
8. Curreli Federico (Club: Millennium Sport & Fitness)
9. Crepaldi Roberto (Club: Torino Squash Team)
9. Gabbiati Mauro (Club: Torino Squash Team)
9. Di Legami Simone (Club: Torino Squash Team)
10. Gattoussi Anise (Club: Sportsman Club)
10. Valerani Alessandro (Club: A.S.S.I. Squash Team)
10. Mainolfi Antonio (Club: Nuovo Fitness Center)
11. Antonacci Roberto (Club: Biella Squash)
11. Cerra Lino (Club: Biella Squash)
11. Fortuna Alessandro (Club: Biella Squash)
11. Casalvolone Riccardo (Club: Biella Squash)
12. Sala Luca (Club: Selmart Monza)
12. Longoni Luca (Club: Selmart Monza)
12. Marone Rossano (Club: Selmart Monza)
13. Anselmini Mauro (Club: Nuovo Fitness Center)
13. Franco Stefano (Club: Nuovo Fitness Center)
13. Rinaldi Elena (Club: Varese Squash)
   

Regolamento

Campionati ASSI a Squadre di Categoria III, IV e LIGHT Le ambite coppe delle Squadre Campioni di Categoria, alte oltre 60 centimetri

Commenti dei giocatori


Per poter scrivere un commento devi effettuare il Login a Squash.it o tramite Facebook.
Se non sei ancora registrato a Squash.it, REGISTRATI ORA!


Nessun commento attualmente presente
Facebook Esegui il login tramite Facebook!
Utente:
E-Mail (per ricevere l'avviso di risposta)
Inserisci il testo del commento