Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Milano: Nazionali Individuali - Cat. IV


Fotogallery


Iscrizioni ed informazioni: segreteria.assi@squash.it - Tel. 392.0364619

Report

Filippo Cazzola è il nuovo Campione ASSI di IV Categoria!
Il giudice di gara controlla le posizioni di partenza, la gara è lunga ma nessuno anche se in minima parte deve essere avvantaggiato. I quattro rimasti dalla precedente “maratona” di qualificazione ora disputeranno l’ultima corsa, la grande corsa che consacrerà uno di loro a gran vincitore. Si conoscono bene, ognuno di loro ha una caratteristica ben precisa che cercherà di sfruttare nel miglio dei modi, ma si sa quando ansia e adrenalina sono ai limiti massimi ogni cosa può accadere. Allora liberatisi delle pesanti armature si appropinquano alla linea di partenza Squilli di tube e poi lo starter alza la bandiera e poi giù velocemente verso terra decretando il tanto sospirato via. Tutti e quattro scattan veloci e in meno che non si dica tra nuvole di polvere scompaino all’orizzonte.
Nella prima semifinale è giunto, contro ogni previsione ma con molto merito Davide Berrettini da Siena, che ora deve fronteggiare uno dei favoriti ovvero Filippo Cazzola di Cadrezzate. L’incontro comincia con la solita battaglia all’ultimo assalto e infatti il varesino vince il game per 13-11, annullando un precedente match ball del suo avversario. Nel secondo prende il largo e si aggiudica facilmente il parziale per 11-4 gettando le basi ad una rapida ed indolore vittoria. Nel quarto, Cazzola forse convinto di avere già in pugno la partita, parte molle consentendo a Berrettini di avvantaggiarsi fin sul 10-5 dove incredibilmente si arena sulla spiaggia del successo parziale e facendosi clamorosamente rimontare e sorpassare: ora siamo 11-10 per Cazzola. A questo punto non avendo nulla da perdere il senese sfodera grinta e lucidità e riesce ad aggiudicarsi il game per 13-11 e riaprendo provvisoriamente la partita. Nel quarto gioco però Cazzola si riprende e giocando come sa tiene a distanza il suo rivale e vincendi il game approda in finale.
In questa semifinale ritroviamo due protagonisti di tanti duelli sostenuti quest’anno, Rettore Alessandro da Pianeta Alessandria e il suo omonimo di nome Maccabelli, il “pirata”. I favori del pronostico sono tutti per quest’ultimo e infatti nel primo game sempre controllando nel risultato il suo avversario vince per 11-7. Nel secondo gioco Rettore comincia a sfoderare i suoi colpi che come delle accelerazioni mettono in difficoltà il “Macca”, riuscendo a pareggiare le sorti dell’incontro. Nel terzo game combattutissimo il risultato è sempre in bilico e quando si giunge sul parziale di 9-8 per il favorito ecco che causa una contestazione arbitrale l’incontro si incattivisce passando dalla corsa alla lotta greca. Vola qualche parola di troppo ma come al solito poi almeno in apparenza il tutto rientra ma a farne le spese e Rettore che perde il gioco per 8-11. Nel quartop gioco Rettore sembra sfiduciato e tra un urlo e l’altro lascia spazio al suo avversario e quando tenta di riagguantarlo è troppo tardi e così Maccabelli giunge in finale come da pronostico.
Finale 3°: Rettore ora vuole una pronta rivincita e Berrettini sembra la classica vittima sacrificale; partenza  a mille del primo che bombarda il suo avversario e vince i primi due game per 11-6 e 11-8. Nel terzo Berrettini appare molto stanco e allora Rettore con alcune delle sue scoccate vince in tutta tranquillità per 11-5.
Finale 1°: ora i due finalisti si trovano sull’ultimo rettilineo, chi ne avrà di più vincerà allo sprint e allora bisogna richiamare tutte le forze residue. Partenza sparata di Cazzola che disorienta Maccabelli e vince il primo gioco per 11-5; nel secondo game testa a testa incredibile con Maccabelli che si porta sul 10-7 ma poi in prossimità degli ultimi metri inciampa consentendo al suo avversario di superarlo e batterlo per 12-10. Siamo in vista del traguardo, ma Maccabelli non ci stà e con un allungo spara gli ultimi colpi e batte proprio in volata il suo tenacissimo rivale vincendo il gioco per 11-9. Quarto game e ancora esiti incerti, si procede di punto in punto affiancati, sembra che nessuno riesca nello spunto finale, ma poi Cazzola con l’ultima accelerata spezza per primo il filo di seta del traguardo e meritatamente diventa Campiona di IV categoria.
E’ sempre la premiazione più bella, quella della corsa mitica che da secoli affascina spettatori e atleti e ora Cazzola se la gode tutta dall’alto del suo podio. Ora il suo capo è cinto d’alloro e il suo corpo da bianca tunica avvolto; mentre entra nell’acropoli accolto da ali di folla esultanti si rende conto veramente di quello che è riuscito a fare: entrare nella leggenda, scolpirne il nome indelebilmente per avere in eterno magnifici onori.
Un saluto a tutti
Maurizio Valerani
I nuovi campioni ASSI 2010 insieme al vincitore del National PSA Closed Davide Bianchetti
Berrettini VS Cazzola e Maccabelli VS Rettore i semifinalisti dei Campionati di IV Categoria! - I  maratoneti
L’aria è frizzante, il sole non è ancora alto nel cielo, ma loro sono già tutti ai nastri di partenza. L’attesa è spasmodica, il giorno tanto anelato è arrivato; c’è chi non è riuscito a dormire la notte, ma l’attesa snervante è superiore a qualsiasi altra sensazione di stanchezza. Una cinquantina i corridori pronti alla partenza in questa micidiale e lunghissima stadion (corsa) che porterà solo quattro di loro nella mitica arena posta ad Olimpia sotto il monte Kronion, ove spettatori festanti gli accoglieranno e poi graziose fanciulle cingeranno i loco capi di allori e gloria eterna resterà scritta negli annali.
Durante il lungo percorso tanti gli ostacoli da superare, ma la voglia di solcare tale traguardo rende ogni giocatore più combattente e determinato che mai; alcuni partono da favoriti altri da comprimari, altri sperano di essere la gran sorpresa, ma tutti accumunati dalla speranza in cuor loro di divenire i prescelti dal fato per l’ultima giornata di gare, quella che decreterà ufficialmente il campione dei giochi. Ora le trombe emettono il loro suono, tutto è pronto per la partenza e i contendenti tutti uniti nel gridare Citius, Altius, Fortius aspettano il via ufficiale, per poi sfrecciare verso il tanto sospirato traguardo.
Lo Sporting Milano3 accoglie una cinquantina di giocatori che disputeranno i Campionati di IV Categoria. Come al solito sempre folta la partecipazione in questa categoria. Lo svolgimento delle gare avviene in due giornate; nella prima giornata di sabato solo le migliori otto teste di serie non gareggeranno, entreranno in campo il giorno dopo. Quindi tabellone principale da 16 con le prime quattro teste di serie fisse nelle loro posizioni, mentre dalla quinta all’ottava sorteggio di posizione nel tabellone e poi abbinamento sempre a sorteggio tra gli otto giocatori uscenti dal massacrante turno di qualifiche del giorno prima. Formula, ripetiamo apprezzata e ben sperimentata quest’anno che sicuramente verrà riproposta nella prossima stagione.
Elencare bene tutte le partite, come avviene di solito, questa volta è quasi proibitivo sia per lo spazio a disposizione sul sito, sia per la quantità stessa degli incontri. Ci limiteremo ad una disamina degli incontri molto in sintesi. Non ce ne voglia nessuno e soprattutto se dovessimo omettere qualcuno dei giocatori inavvertitamente .Penso che capiate la complessità dell’evento, all’interno della grande kermesse di fine anno che A.S.S.I. ha proposto interamente presso i campi dello Sporting Milano3.
Pre Qualifiche: Mainolfi, temerario Light, affronta un ostico e promettente Bazzea e subito capisce di che pasta sia la IV categoria. Riesce ha strappare un game ma subisce anche un umiliante 1-11 e 3-11 che la dice tutta sulla superiorità del suo avversario che quindi avanza nel tabellone. Hess batte senza tante storie Pignatelli con un secco 3-0. Meroni a valanga su Segatori con parziali terribile; 11-3, 11-3 e 11-1. Bell’incontro tra Dell’Acqua e Turetta con parziali risicati al termine dei quali il secondo vince per 12-10, 12-10 e 11-9. Cavallo Enrico, da Lugano causa pochi punti è costretto alle pre qualifiche, ma la sua stoffa è superiore alla sua posizione in classifica e infatti si sbarazza facilmente di Ermito Manuel, ricordiamo terzo ai Campionati Light, con un perentorio 11-3,11-2 e 11-4. 
Inizia ora il primo turno di qualifiche. Guidotti a valanga su Chesi Omar da Siena per 3-0. Maffi e Franco danno vita ad un bel incontro che si protrae fino al quarto game dove il secondo, apparso molto migliorato tecnicamente in questi ultimi mesi,  si impone per 11-9 nel parziale e vince 3-1. Crivelli dello Squashman Milano, al rientro alle gare dopo mesi di assenza, ha la meglio su Piutti per 3-1. Banzato il primo degli esclusi dalle otto teste di serie per un solo punto, è costretto a giocare subito e vince abbastanza agevolmente contro Meroni per 3-0. Cantaluppi da Lugano gioca una bellissima gara contro Dalonzo, ma alla fine quest’ultimo vince  al quinto game con questi parziali: 8-11, 13-11,11-8, 7-11 e 11-8. Turetta batte Oddone 3-1 in rimonta dopo aver perso il primo gioco. Cavallo ancora in bella mostra batte Guasco 3-1. Bazzea anche se a fatica vince contro Longoni, riconfermandosi grande protagonista di questo ultimo scorcio di stagione. Gabbiati di Torino batte 3-1 un ottimo Hess, migliorato nel gioco in questo ultimo periodo. E’ la volta di Nugnes sbarazzarsi per 3-1 di Mangeri. Curreli da Brescia vince 3-1 contro Maglicno. Ravasio dopo un bel incontro combattuto ha la meglio su Locati da Lugano per 3-1. Micheli batte 3-0 Lizzio, non apparso oggi nelle migliori condizioni fisiche. Il mitico Lai dopo partita combattuta perde al quarto game contro Berrettini, che con questa performance comincia a farsi notare come probabile sorpresa dei Campionati. 
Secondo turno di qualifiche: Guidotti batte Minichino per 3-1. Shala bene contro Buretta passa il turno vincendo 3-0 e si mette in evidenza come altra sorpresa dei Campionati. Crivelli batte al quarto gioco Banzato dopo dura battaglia per 3-1 mantenendo le premesse di disputare un ottimo campionato. Correli batte 3-0 Nugnes, soffrendo nel secondo “portato a casa” col parziale di 15-13. Gabbiati , anche lui rivelatosi a sorpresa, mette fine alla rincorsa ai vertici di Dalonzo vincendo 3-1. L’incontro tra Franco e Bazzea è praticamente da “incorniciare” per gli annali dello squash. Alla fine vince Bazzea all’ultimo colpo al quinto game per 11-9. Stessa cosa tra Cavallo e Micheli con partita risolta dal secondo sempre al quinto game. Berrettini il senese, ancora una volta in controllo per tutto l’incontro vince 3-0 contro Ravasio. 
Tabellone principale: Bazzea, Berrettini, Crivelli, Guidotti, Cavallo, Correli, Gabbiati e Shala gli otti giocatori che sabato hanno passato il turno e che ora affrontano le otto teste di serie che ricordiamo sono: Bigotti, Cazzola, Goffi, Maccarelli, Mantovani, Nasar, Rettore e Tiboni.
Tiboni contro Gabbiati e prima sorpresa, in quanto il torinese con un secco 3-0 batte Tiboni approdando ai quarti meritatamente. Rettore approfitta della precaria condizione fisica di Crivelli e lo batte per 3-0. Cazzola, per i più uno dei favoriti al successo finale, batte senza problemi un ottimo Cavallo. Maccabelli, il superfavorito alla conquista dello scettro di IV categoria, vince contro Shala, di cui ne sentiremo molto spesso parlare l’anno prossimo, per 3-0. Bignotti che nelle ultime settimane era sembrato fuori condizione riesce a piegare le resistenze di Guidotti e vince per 3-1. Berrettini e Mantovani si danno battaglia all’ultimo colpo e la partita si trascina fino al quinto game dove il senese Berrettini batte il suo avversario per 3-2 e cominciando ad impensierire seriamente gli avversari che dovranno incontrarlo. Goffi e Bazzea, altra epica battaglia, anche questa arriva al quinto gioco dove il primo, ritenuto da molti il più tecnico dei Campionati di IV categoria, batte per 3-2 il proprio avversario. Arriviamo ora alla partita dei Campionati, una delle più attese tra Curreli e Nasar; l’ennesima sfida tra i due ancora una volta di fronte. Incontro entusiasmante con il solito combattente Nasar autore delle più spericolate corse in campo, tuffi a non finire, ma il tutto contrastato molto efficacemente dal suo avversario per nulla intimorito. Si giunge fin al quinto game capitalizzando l’attenzione degli spettatori; si sa Nasar è un po’ lo spauracchio di tutti e quando Curreli “scocca” il punto vincente un boato si leva dagli spettatori... e qualcuno maliziosamente si lascia sfuggire un "fuori uno!" ..poco cavalleresco ma la tensione è alta e gli sfoghi servono per stemperarla.
Quarti: Rettore contro Goffi, la potenza di fronte alla tecnica; partita senza storia che Rettore vince abbastanza facilmente anche approfittando di un calo fisico del suo avversario e di diritto approdando in semifinale come da pronostico. Cazzola e Bignotti si affrontano e la partita è molto “tirata”, ma il primo la vince per 3-0 e mantenendo il ruolo di uno dei favoriti. Maccabelli tranquillo come mai regola con 3-0 Gabbiati e dimostra ancora una volta di essere il numero uno nelle quotazioni degli addetti ai lavori per la vittoria finale dei Campionati. Ultimo quarto tra Berrettini e Curreli, l’eroe del giorno per aver eliminato uno dei favoriti ovvero Nasar. Ora l’ostacolo a sorpresa costituito dal senese, autore di belle partite. L’incontro mantiene le premesse e giunge sino al quinto game dove Curreli esausto cede di schianto e perdendo per 2-11  permette a Berrettini di arrivare in semifinale e assumere definitivamente il  ruolo di grande sorpresa di questi Campionati.
Finale 5°: Curreli vince su Goffi, distrutto fisicamente, praticamente senza giocare per 3-0.
Finale 9°: stessa cosa della precedente finale, Shala batte uno spento e demotivato Nasar per 3-0.
Finale 17°: bellissima partita che si trascina fino al quinto game dove Ravasio ha la meglio su un ottimo Turetta battendolo per 3-2.
Finale 25°: anche qui incontro bellissimo tra Maffi e Lizzio; partita intensa giunta al quinto game e vinta da Maffi.
Finale 39°: Ermito Manuel che era stato battuto dal forte giocatore emergente Cavallo Enrico da Lugano, si prende una bella rivincita morale battendo in questa finale Dell’Acqua Alberto con un secco 3-0.
I quattro semifinalisti che ricordiamo essere Berrettini Davide, Cazzola Filippo, Maccabelli Alessandro e Rettore Alessandro si ritroveranno domenica 23 sempre presso il magnifico complesso sportivo dello Sporting Milano3, dove si giocheranno lo scettro di re della IV categoria. Un imbocca al lupo a tutti quattro.
Tremendamente stanchi, ricoperti di polvere in ogni loro parte del corpo, ansimanti per le fatiche sostenute, eccoli i gloriosi quattro varcare per primi la tanto sospirata soglia. Bevuta dell’ambrosia da calici d’orati come d’improvviso stanchezza, timori, ansie scompaiono nei loro visi e quando sentono porre sul loro capo l’alloro del vincitore, fieri in volto salutano il volgo e mentre alzano e chiudono il pugno in segno di giubilo s’incamminano trionfalmente nel roseo orizzonte.
Conclusioni: come al solito la quarta categoria presenta sempre una massiccia partecipazione di atleti, senza le defezioni dell’ultimo momento oltre 50 giocatori si erano iscritti ! Un vero successo come sempre per A.S.S.I.. Ora appuntamento per tutti al 23 di maggio per tutte le semifinali e finali di categoria e col PSA e tante tante belle partite da vedere. Un ringraziamento a tutti, dai giocatori ai collaboratori Stefano Verbena e Federica Fesce e un arrivederci a tutti al prossimo importante appuntamento e.. Grande Squash a tutti!!!
Maurizio Valerani
I 4 semifinalisti: Alessandro Maccabelli, Alessandro Rettore, Filippo Cazzola e Davide Berrettini

Risultati per piazzamento

1. Cazzola Filippo (Club: Nuovo Fitness Center)
2. Maccabelli Alessandro (Club: Squash Bag)
3. Rettore Alessandro (Club: Varese Squash)
4. Berrettini Davide (Club: Progetto Sport Milano)
5. Curreli Federico (Club: Millennium Sport & Fitness)
6. Goffi Andrea (Club: Millennium Sport & Fitness)
7. Bignotti Vittorio (Club: Millennium Sport & Fitness)
8. Gabbiati Mauro (Club: Torino Squash Team)
9. Di Legami Simone (Club: Torino Squash Team)
10. Nasar Hesham (Club: TBA)
11. Crivelli Stefano (Club: Sportsman Club)
12. Cavallo Enrico (Club: Squash Club Lugano)
13. Tiboni Roberto (Club: Selmart Monza)
14. Mantovani Alessandro (Club: Squash Bag)
15. Bazzea Danio (Club: Magenta Squash)
16. Guidotti Gianluca (Club: Varese Squash)
17. Ravasio Elvio (Club: Sporting Milano 3)
18. Turetta Flavio (Club: Polisportiva Intercomunale)
19. Micheli Dario (Club: Lions Brescia Squash)
20. Banzato Massimo (Club: Nuovo Fitness Center)
21. Franco Stefano (Club: Nuovo Fitness Center)
22. Minichino Luca (Club: Mediolanum Forum)
23. D'Alonzo Michele (Club: Mediolanum Forum)
24. Nugnes Vasco (Club: Progetto Sport Milano)
25. Maffi Marco (Club: In Forma Squash & Fitness)
26. Lizzio Eros (Club: Ossola Squash)
27. Magliano Fabio (Club: Nuovo Squash Cengio)
28. Meroni Massimiliano (Club: BST Squash Team Como)
29. Oddone Riccardo (Club: Pianeta Sport)
30. Chesi Omar (Club: Siena Squash)
31. Hess Roland (Club: Sporting Milano 3)
32. Lai Maurizio (Club: Sportsman Club)
33. Longoni Luca (Club: Selmart Monza)
34. Guasco Fabio (Club: Nuovo Squash Cengio)
35. Mangieri Nicola (Club: Mediolanum Forum)
36. Piutti Gianmaria (Club: Torino Squash Team)
37. Cantaluppi Mauro (Club: Squash Club Lugano)
38. Locati Davide (Club: Squash Club Lugano)
39. Ermito Manuel (Club: Squash Inn Fitness Point)
40. Dell'Acqua Alberto (Club: Progetto Sport Milano)
41. Segatori Davide (Club: Tennis & Squash Vado)
42. Pignatelli Fabio (Club: Selmart Monza)
43. Mainolfi Antonio (Club: Nuovo Fitness Center)

NEWS: 13 Maggio 2010

Grande attesa per questo weekend all'insegna dell'assoluta incertezza sia per i Campionati Individuali di IV categoria che per i Campionati di II categoria. Tabelloni completi e tutti i migliori presenti! Veramente difficile se non impossibile fare una previsione dei possibili semifinalisti. Online l'elenco completo dei giocatori iscritti con teste di serie e orari di ritrovo per entrambe le categorie! Lista iscritti e orari di gioco: SCARICA [PDF Adobe Acrobat - 240.52 KB]


NEWS: 20 Aprile 2010

Nel mese di Maggio si svolgeranno presso lo Sporting Club Milano3 di Basiglio (MI) i Campionati ASSI Individuali di Categoria validi per la stagione in corso 2009-2010. Per consultare il programma completo della manifestazione ed il regolamento generale clicca qui.

Commenti dei giocatori


Per poter scrivere un commento devi effettuare il Login a Squash.it o tramite Facebook.
Se non sei ancora registrato a Squash.it, REGISTRATI ORA!


Nessun commento attualmente presente
Facebook Esegui il login tramite Facebook!
Utente:
E-Mail (per ricevere l'avviso di risposta)
Inserisci il testo del commento